appunti

Le cessioni gratuite

mercoledì 9 giugno 2010

Le cessioni gratuite, gli omaggi, gli sconti in natura, le cauzioni, i campioni, le spese di rappresentanza e di pubblicità: aspetti contabili e fiscali

Il riflesso contabile-fiscale della movimentazione di beni senza regolarizzazione finanziaria costituisce un aspetto molto importante e frequente della gestione amministrativa delle aziende. Il seminario si propone di rispondere in forma precisa e completa su quali sono gli adempimenti obbligatori per questo tipo di operazioni, dando indicazioni operative su un argomento che spesso risulta oscuro ed incerto anche per gli addetti ai lavori.
Saranno pertanto esaminate le varie ipotesi di movimenti di beni specificando per ciascun tipo le procedure da adottare e la documentazione da predisporre alla luce della normativa civile e fiscale attualmente in vigore.
Al fine di accertarne le procedure contabili saranno esaminate particolari prestazioni di servizi poste in essere a titolo gratuito.

Il programma

  • Definizione di cessione gratuita dei beni: problemi di fatturazione e contabilità
  • Omaggi di beni: aspetti fiscali
  • I campioni e le campionature gratuite con beni propri
  • Gli sconti in natura: aspetti contabili e problemi di fatturazione
  • Gli abbuoni e gli sconti finanziari e commerciali: relativa documentazione
  • Le sostituzioni e le riparazioni gratuite con beni dell’impresa e relative differenze con quelle in garanzia
  • Le spese ed i costi di rappresentanza: aspetti applicativi
  • I costi promozionali ed i costi di pubblicità commerciale: distinzione
  • I prototipi ed i beni costruiti all’interno dell’impresa: contabilizzazione
  • I premi commerciali: aspetti contabili-fiscali
  • Le operazioni a premio: aspetti applicativi
  • Le prestazioni di servizi gratuite ed in garanzia
  • Le operazioni di autoconsumo e le cessioni a dipendenti
Le figure professionali coinvolte
dott. Renzo Pravisano

Quota di iscrizione
Costo a persona:
70,00 Euro + IVA 20%
(per un totale di 84,00 Euro)

Adesione
Per partecipare è necessario prendere contatto telefonico con la segreteria (telefono: 0461 382307 Sig.ra Rita Rippa). I posti disponibili sono limitati e verranno assegnati in ordine di prenotazione. Il corso inoltre verrà realizzato solo al raggiungimento di un certo numero di adesioni. Effettuata l’iscrizione presso la segreteria, si dovrà provvedere al pagamento della quota di partecipazione.
L’ammontare dovrà essere versato esclusivamente sul Conto di Tesoreria intestato all'Accademia d'Impresa presso Unicredit Banca S.p.A. – Sede di Trento Via Galilei (IBAN IT78L0200801820000006001808), indicando nella causale il nominativo del partecipante e il titolo del corso: “Le cessioni gratuite”.
L’attestazione dell’avvenuto versamento dovrà pervenire tramite fax al numero 0461 382331, almeno tre giorni prima dell’inizio del corso. Se entro tale termine l’attestazione non sarà pervenuta, la prenotazione telefonica verrà automaticamente annullata. Onde evitare equivoci ed inutili complicazioni, è opportuno attenersi scrupolosamente alle istruzioni fornite, indicando chiaramente, al momento della prenotazione, la denominazione della ditta ed il numero di partita I.V.A. Ciò per consentire il successivo invio della fattura saldata.

Sede del corso
Il corso si svolgerà presso:
Accademia d’Impresa, Via Asiago n. 2.

Per raggiungere la sede con il mezzo pubblico:
- Autobus di linea n. 7
  Fermata Parco Gocciadoro (capolinea), oppure
- Autobus di linea n. 6
  Fermata Bellevue.

Per chi è automunito:
- E’ possibile parcheggiare presso l’area Gocciadoro
  (vedi cartina).

Orari
La giornata di studio si svolgerà con il seguente orario:
dalle ore 8.45 alle 13.00 e dalle ore 14.00 alle 16.30;
dalle 16.30 alle 17.00 risposte a quesiti.

Durata
giorni uno:  9 giugno 2010

Informazioni
Rita Rippa
tel. 0461 382307

[top]

Valid HTML 4.01 Transitional